Archive for January, 2007

ART PROJECT

Continua il nostro viaggio musicale all’interno del panorama artistico italiano, ricco di qualità e di contenuti.
Altra realtà musicale di rilievo sono gli ART PROJECT.
(di Antonio Sacco-musikologiamo)
L´Art Project nasce dalla fusione di esperienze in ambiti artistici e musicali diversi per esprimersi sottoforma di performance musicale, teatrale e pittorica nel momento in cui differenti percorsi degli artisti che ne fanno parte trovano un punto di incontro voluto e/o casuale. Ciò nella convinzioni che generi, forme ed estetiche, anche opposte, nell´arte e nella vita, possano dialogare quando venga data assoluta priorità all´importanza di esprimersi e ci sia la volontà per cui ciò avvenga.
L´Art Project non è la performance di un pittore “accompagnato” da musicisti o un concerto con una scenografia bizzarra o la lettura di testi poetici con una colonna sonora. Art Project è un evento, i pennelli e la tela sono uno strumento aggiunto e le percussioni, la chitarra e la voce altri colori, altre pennellate… Così come l´attore dialoga con i musicisti diventando a sua volta strumento, i musicisti e il pittore ascoltano le parole come fossero note o colori di un altro strumento e di un´altra tavolozza.
L´opera compiuta è un effetto collaterale, l´evento è il gesto pittorico, lo strambo pezzo teatrale, la tela non è una superficie da riempire, ma lo spazio per l´azione e il suono, così come il palcoscenico diventa al tempo stesso tela e spartito.
Antonio Muroni dopo anni di pittura figurativa è passato all´informale e all´action painting esibendosi dal vivo in diverse tipologie di spettacolo (body e action) sempre in collaborazione con musicisti. http://digilander.iol.it/tonymuroni
Andrea Stracuzzi è un percussionista che ha frequentato il rock progressive, la musica latina, fino ad arrivare al jazz, ambiente nel quale è conosciuto e apprezzato session man.
Fabio Pollono è un profondo conoscitore del blues e del rock, grande talento elettrico e fonico del suono, è tornato recentemente al suono acustico dopo lunghe esperienze ed esibizioni con diverse bands.
Matteo Vitanza è un giovanissimo e promettente attore che ha già al suo attivo numerose esibizioni in compagnie teatrali e con monologhi, ha inserito recentemente la sua personalissima verve interpretativa e vitalità nell´Art Project.
Per info:
tonymuroni@libero.it – teovitanz@yahoo.it – artproject2006@libero.it – http://digilander.iol.it/artproject1

Add comment January 16th, 2007

IMPROMACHINE

Con il 2007, apriamo alcune finestre su progetti musicali di particolare interesse, per ciò che riguarda il panorama artistico nazionale.
Oggi vi presento gli IMPROMACHINE.
(di Antonio Sacco-musikologiamo)

Music for Reeds and Drums

Un duo jazz , per riscoprire il Blues, il canto e l’energia in una formula
di forte impatto poetico e di virtuosismo strumentale. Con musiche di Marco
Colonna, Duke Ellington, Eric Dolphy, Charlie Parker
IMPROMACHINE è composto da:
Marco Colonna: Clarinetto Basso, Clarinetto Contrabbasso
Stefano Cupellini: Batteria
Marco Colonna
Nel 2001 partecipa al festival Rumori Mediterranei con il gruppo Fucina
Fusion (produzione originale del Festival ) e nell’occasione frequenta
workshop con Egberto Gismonti e Louis Sclavis .
Nel 2003 fa parte dell’orchestra di Butch Morris nella sua 134a
Conduction
Approfondisce lo studio delle musiche di tradizione e zingare e collabora
attivamente con il gruppo Acquaragia Drom con cui si esibisce in
tutta Italia e in Europa. (Folk Festival di Namest 2004 Rep.Ceca- Festival
“sete Sois y sete Luas”2004-2005 “Mundus” Reggio Emilia-”Roma incontra il
Mondo”2004 e 2005-Roma, Ankara-Ismir-Manisa Turchia 2006, Rainforest world
music festival in Malesia).
Fondatore di IMPROMACHINE in cui si dedica all’improvvisazione suona
con: Enzo Rocco, Frank Gratkowski, Michel Godard, Omar e Emilio Tamez, Peter A.Schmid,
Vincent Courtois.
Nel 2006 invitato al festival “IV Encuentro de jazz y musica viva” a
Monterrey (Messico) dove si esibisce con Andrew Cyrille, Gebhard Ullmann,
Michael Vlatkovich, Jonathan Golove, Ramon Lopez, Agusti Fernandez, Benat
Achiary, Carl Ludwig Hubsch, Teppo Hauta-aho.
Partecipa a numerosi spettacoli di teatro musicale come clarinettista e
compositore ,collaborando con il “Centro Mediterraneo Delle Arti” di
Ulderico Pesce,il “Teatro dell’Orologio” e Teatro Brancaccio di Roma.
Attualmente nello spettacolo “Avec Le Temps Dalida” con Maria Letizia
Gorga per le musiche di Stefano De Meo e su testo di Pino Ammendola.
Dedicatario del brano NO TIME ZONE per clarinetto basso solo del compositore
Giorgio Colombo Taccani.
Frequenta il corso di perfezionamento per tecniche esecutive della musica
contemporanea con Harry Spaarnay.
Compositore e co-produttore dello spettacolo “Le Ceneri del mio tempo-Canto
di guerra per Pierpaolo Pasolini” in forma di Oratorio per tre
improvvisatori elettronica e nastro registrato
In collaborazione con ass.cult. Euskara e Rialto Sant’Ambrogio con voce
solista di Benat Achiary.
Stefano Cupellini:

Batterista e percussionista suona con Frank Gratkowski, Marco Colonna,
Roberto Gavazzi, Luca Corrado, Dennis Irwing, Enzo Rocco.

Insegna batteria ed improvvisazione in varie scuole del circuito romano
per info:
IMPROMACHINE
www.impromachine.com
info@impromachine.com
tel.(+39) 06 71350507
mob. (+39) 333 2461250

Add comment January 16th, 2007

Musikologiamo Web Radio

Il 2007 sarà l’anno di nascita di Musikologiamo Web Radio, 24 ore di musica e di argomenti d’attualità, dove ognuno degli ascoltatori potrà vivere ogni momento della propria giornata con, musica e parole, senza mai sentirsi solo. Poter continuare a lavorare con una Web Radio tutta nuova, sia nei contenuti sia nelle notizie………………………….!!!!!
Per info su quando potrai sintonizzarti invia una tua mail a musikologiamo@tiscalinet.it.

Add comment January 1st, 2007


Calendar

January 2007
M T W T F S S
« Dec   Feb »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Posts by Month

Posts by Category