Archive for April, 2007

EquiLibri ad Alessandria

Tre giorni di incontri con gli autori, dibattiti, letture, concerti. Vuole essere un appuntamento ideale non solo per chi ama la lettura e ha familiarità con i libri, ma anche e soprattutto e per chi è semplicemente curioso e ha l’occasione di incontrare da vicino scrittori, musicisti, attori.Cultura e letteratura diventano intrattenimento, spettacolo, ma anche forte impegno per una società più tollerante e aperta.Gli spettacoli sono allo stesso tempo popolari e coinvolgenti, senza tuttavia rinunciare ai contenuti.
Questo è il programma:

Giovedì 10 maggio
Ore 18 Biblioteca Civica
ITALIAN LEGION WAR HEROES (Il noir italiano e la guerra)

Con:
Alan D. Altieri
Claudia Salvatori
Stefano di Marino
Sabina Marchesi
Mauro Smocovich
Andrea Carlo Cappi
Moderatore
Danilo Arona

Ore 21 Cortile Camera di Commercio Via Vochieri, 58
BORSALINO: UN DIAVOLO PER CAPPELLO

A cura di Angelo Marenzana
17 autori letti da Paolo Scepi
Musiche “Borsalino Orchestra”
Con Dado Bargioni, Rudi Bargioni, Giorgio Penotti
Venerdì 11 maggio Ore 18,30 Camera di Commercio Via Vochieri, 58
DOPPIO LUNGO ADDIO

Massimo Bubola racconta De André
Con:
Massimo Bubola
Massimo Cotto
Enrico De Regibus
Moderatore
Massimo Ferro

Ore 21 Cortile Camera di Commercio Via Vochieri, 58
SONG – WRITERS eXchange (E se fosse Poesia?)

Con
Massimo Bubola
Fabrizio Consoli
Marco Berruti
Roberto Durkovic
Stefano Barotti
Andrea Parodi
Jono Manson
Michael Weston King
La manifestazione è in collaborazione con l’Associazione “Verso il Kurdistan”.
Ingresso libero, ma con la possibilità di raccogliere offerte per la costruzione di un centro sanitario a Sirnak, nel Kurdistan turco.

Sabato 12 maggio Ore 21 Palazzo Asperia Via San Lorenzo 21
DISCESA AGLI INFERI DI CRONISTA PADANO

Uno spettacolo ideato da Valter Binaghi, ispirato al suo ultimo romanzo:

“I 3 giorni all’inferno di Enrico Bonetti, cronista padano” (Sironi Editore)
Lo spettacolo consiste nella lettura drammatizzata a due voci di pagine tratte dal romanzo, alternate all’esecuzione di brani musicali e al commento sonoro. L’attore Davide Scheriani e la blues band Doctor Blue and The Healers accompagnano la lettura esaltandone le atmosfere “noir” con commenti sonori ed eseguendo brani musicali (tra gli autori: Tom Waits, Nick Cave, Chris Rea, Bob Dylan, Robert Johnson, Doctor John, Rolling Stones).

Con:
Davide Scheriani e Valter Binaghi – Lettura e canto
Alberto Dellavedova – Tastiere
Claudio Gatti – Sassofono e armonica
Claudio Rosso – Batteria
Dimitri De Franciscis – Chitarra
Fabrizio Fogagnolo – Basso e contrabbasso
Massimiliano Tollin – Fonico
Enti promotori Città di Alessandria; Assessorato alle Manifestazioni; Provincia di Alessandria; Assessorato Cultura.
In collaborazione con
Libreria Mondadori di Alessandria;
Organizzazione tecnica: Promomedia s.u.r.l.

pubblicato su Musikologiamo (copyright)

Add comment April 29th, 2007

AFRICA UNITE – PER LA PRIMA VOLTA OSPITI DEL PRIMO MAGGIO

Un disco sorpresa: “Africa Unite presents 4 Riddims 4 Unity”, questo è il titolo della nuova release, in uscita a Maggio.

“Gli eventi della vita, spesso, ci dividono. La musica, al contrario, nutre ed unisce.
Unisce gli Africa nelle riflessioni, nei pensieri, nella passione per un ritmo condiviso che portiamo sul palco, la nostra casa, la nostra vita.
Su ogni riddim le canzoni nascono e rinascono, infinite volte, lo stesso ritmo per diverse interpretazioni, come la Giamaica ci insegna, diversi testi e tanta musica sulla stessa base per accendere il cervello o semplicemente per muovere il corpo.
Per i nostri 4 riddims abbiamo cercato, in Italia e fuori, diversi amici che hanno costruito la propria tune.
La cellula che nutre la scena Reggae è cresciuta e continua a crescere a tutti i livelli, sviluppandosi e distinguendosi nello stile di ognuno.
4 Riddims 4 Unity Africa Unite”

Tra gli Ospiti che hanno reinterpretato i Riddim: Alborosie, B.R. Stylers, Esa, Franziska, Jaka, Patrick, Smoke, SteelA, Sergent Garcia Sud Sound System e molti altri…

Eccovi alcune date in supporto all’uscita del disco:
24/04 Trezzo Sull’Adda (Mi), Live CLub – 25/04 Alessandria, Piazza Marconi – 26/04 Villafranca (Vr), Castello – 27/04 Firenze, Auditorium Flog – 28/07 Cascina (Pi), Metarock – 29/04 Modena, Vibra – 01/05 Roma, PrimoMaggio – 12/05 Torino, Piazza Castello – 14/06 Reggiolo Rolo (Re), Hard Rock Beer – 21/06 Savigliano (Cn), Campo Sportivo – 22/06 San Donà Di Piave (Ve), Rock & Doc – 23/06 Milano, Cascina Monluè – 30/06 Bergamo, Lazzaretto.
PRENOTATEVI!
per ulteriori informazioni potete contattare Ongaro Color Sound Indie Via Brioschi, 33 20136 Milano Tel.: +39 02 83 30 12 41
Fax: +39 02 89 42 92 67 alternative@colorsound.com www.colorsound.com

pubblicato da Musikologiamo (copyright)

Add comment April 29th, 2007

MANEKA’

Il gruppo nasce circa cinque anni fa e si afferma nel salento diventando sin da subito uno dei nomi più importanti nell’ambito della musica popolare salentina.Strada facendo la loro musica si integra con altri generi musicali, in particolare di tipo etnico, che apre le porte ad un pubblico più vasto.
I Manekà hanno all’attivo due lavori discografici con brani tradizionali e brani inediti, di cui uno intitolato “e lassatila ballare” ed un altro “focu miu”.
Tra le varie partecipazioni ad eventi musicali, ricordiamo “La Notte della Taranta”, manifestazione che richiama ogni anno oltre ottantamila persone da tutta Italia e che viene trasmessa oltre che sul satellite anche in tutte le reti private italiane.
Il gruppo ha all’attivo diverse esibizioni nelle maggiori città italiane come Bologna, Firenze, Rimini, Napoli, Milano, Sulmona, Potenza, Campobasso ecc.. ed altre all’estero, come Zurigo ,S. Gallo, Atene, Ioannina, Marsiglia ecc.
La formazione è composta da sei musicisti:
Ermanno Mangia: chitarra, mandolino, mandola e voce
Leo Cannazza: basso elettrico
Luisa Greco: voce
Luca Toma: tamburo ed armonica
Gabriele Filieri: violino, chitarra e voce
Nico imboldi: fisarmonica
Inoltre due ballerini , Andrea Caracuta e Sabrina Petranca arricchiscono lo spettacolo con la danza salentina, la pizzica, coinvolgendo anche gli spettatori.
Altro momento suggestivo dello spettacolo è la rappresentazione della “Danza delle tarantate”che rievoca un rito ancestrale secondo il quale le donne, in stato di trance, ballavano e si dimenavano anche per giorni per scacciare il male provocato dal morso della “taranta”.
La caratteristica principale dei Manekà è il continuo crescendo di ritmo che ha come risultato uno spettacolo travolgente, anche per la gente che non ha mai ascoltato questo genere musicale.
per ulteriori informazioni potete contattare Angela Alemanno angela@madmanagement.it oppure la Mad Management
Telefax +39 (0) 832 948953 mob. +39-392 – 0540321 www.madmanagement.it .

Pubblicato su Musikologiamo (copyright)

Add comment April 29th, 2007

MUSICA IN OSPEDALE MAGGIO 2007 CON IL CORO ZENZEREI

Sabato 12 maggio dalle ore 17.00, presso l’Unità di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale S.Camillo de’ Lellis di Rieti, si esibirà, per il progetto di Musikologiamo “Musica in Ospedale, il Coro ZENZEREI, con il reperertorio dal titolo “POLIFONIE A CAPPELLA DA TUTTO IL MONDO. Nasce il tutto, dal 2002, come laboratorio per lo sviluppo della vocalità, attraverso lo studio e la pratica della polifonia a cappella, con un approccio che segue modi e canoni della tradizione orale. In tre anni di attività, il coro ha intrapreso un vero e proprio viaggio musicale di ricerca attraverso canti attinti dalle più disparate tradizioni musicali del mondo, dall’Est Europeo all’Africa, dall’America Latina al Mediterraneo. Da tanta varietà e diversità di timbri, colori, espressioni, il coro riesce a creare un amalgama omogeneo, un impasto sonoro originale e uniforme, ritrovando nel linguaggio del canto una forma di espressione universale che va dritta al cuore dell’ascoltatore. Questo è repertorio che sarà proposto sabato 12 maggio alle ore 17.00 presso l’Unità di Radioterapia Oncologica di Rieti:
1. YAHELO (REP. CECA)
2. REVA SHESHNA (REP. CECA)
3. ZELENE (UCRAINA)
4. MOLITA (BULGARIA)
5. TASHTO MIYE (BULGARIA)
6. OKN TI SIERDSE (RUSSIA)
7. RUMELAJ (TRAD. ROM)
8. EDERLEZY (TRAD. ROM)
9. A MONTASOLA (LAZIO)
10. DA CANNU SEMU NATI (SARDEGNA)
11. GLORIA (SICILIA)
12. DUERMETE (SPAGNA)
13. LE PTIT TRAIN (LA REUNION)
14. FER ATTIDEI (HAITI)
15. COMENCAR DE NOVO (BRASILE)
16. DJEN DJEN/SESEBATCHA (SUITE AFRICANA)
17. BODY RHYTHM (AFRICA)
18. IYEYE (TRAD. PIGMEA)
19. STO MIYE MILO (MACEDONIA)
20. SVATBA (BULGARIA)

Coro Zenzerei c/o Laure Gilbert lauremar@tiscali.it-lgilbert@tiscali.it.

Per qualsiasi informazioni potete contattarci all’indirizzo mail concerti@musikologiamo.it.

( Copyright Musikologiamo 2007)

Add comment April 29th, 2007

Nuove indirizzi mail per le tue idee…

Sono attive 5 nuovi indirizzi mail, rispettivamente per inviarci news
news@musikologiamo.it,
per inviarci i tuoi progetti da sviluppare nel mondo della musica è attiva
progetti@musikologiamo.it,
per inviarci informazioni su iniziative musicali puoi utlizzare
info@musikologiamo.it,
per inviarci le date dei tuoi concert puoi utilizzare
concerti@musikologiamo.it,
ed infine per comunicare i tuoi festivale puoi utililzzare
festival@musikologiamo.it.
A presto e buona musica a tutti!!!

Antonio Sacco (musikologiamo)

Add comment April 26th, 2007

Provvidenti-Borgo della Musica

E’ un’ idea da amare , Provvidenti Borgo della Musica, progetto di 4 VENTI LIVE, per la valorizzazione, la difesa e la promozione di questo piccolo Comune della Regione Molise, in fase di totale abbandono da parte dei residenti. Quando si parla di musica, quando gli artisti fanno “respirare” la musica, e le idee si cominciano a vedere, questo per me è qualcosa di unico…………………..

grazie a voi per quello che state facendo ed in bocca al lupo

Antonio Sacco (musikologiamo)

Add comment April 24th, 2007

Circolare ENPALS comma 188 della finanziaria 2007

Musikologiamo è sempre stata attenta alle tematica ENPALS, per ciò che riguarda il mondo dello spettacolo, e per ciò che riguarda il mondo degli operatori dello spettacolo, i limiti, le difficoltà, gli abusi e soprattutto i”FURBI”. Pubblichiamo oggi la circolare riguardante le nuove regole scritte dalla nuova finanaziaria 2007, comma 188, che recita così:
Con la presente circolare sono illustrate le innovazioni introdotte dal comma 188, art.1, della L. n. 296/2006, che ha previsto l’esenzione dagli adempimenti informativi e contributivi nei confronti dell’ENPALS, per le prestazioni lavorative rese nell’ambito di spettacoli musicali finalizzati alla celebrazione di tradizioni popolari e folcloristiche, da giovani fino a diciotto anni, studenti, pensionati e coloro che svolgono una attività lavorativa per la quale sono già tenuti al versamento dei contributi ai fini della previdenza obbligatoria, a condizione che la retribuzione
annua lorda percepita per tali esibizioni non superi l’importo di 5.000 euro.
1. Premessa
L’articolo 1, comma 188, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 299 del 17 dicembre 2006 dispone che “Per le esibizioni in spettacoli musicali, di divertimento o di celebrazione di tradizioni popolari e folcloristiche effettuate da giovani fino a diciotto anni, da studenti, da pensionati e da coloro che svolgono una attività lavorativa per la quale sono già tenuti al versamento dei contributi ai fini della previdenza obbligatoria, gli adempimenti di cui agli articoli 3, 6, 9 e 10 del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 16 luglio 1947, n. 708, ratificato, con modificazioni, dalla legge 29 novembre 1952, n. 2388, non sono richiesti se la retribuzione annua lorda percepita per
tali esibizioni non supera l’importo di 5.000 euro (…)”. La citata previsione legislativa ha introdotto l’esenzione dagli adempimenti previsti
dalla normativa previdenziale del settore dello spettacolo, per una serie di categorie di soggetti che si esibiscono in specifiche tipologie di spettacoli musicali e a condizione che la retribuzione annua lorda, percepita per tali esibizioni, non superi l’importo di 5.000 euro. In considerazione della portata innovativa della norma di cui si tratta, la presente circolare illustra il campo di applicazione della medesima, sotto il profilo soggettivo e oggettivo, e ne evidenzia i riflessi.
2. Campo di applicazione
2.1 Profilo soggettivo
In riferimento al profilo soggettivo, si evidenzia che il legislatore ha operato una
precisa delimitazione dei soggetti interessati dallo specifico regime di esenzione previsto
dalla norma. Nel dettaglio, si tratta di:
- giovani fino a diciotto anni;
- studenti di scuola media superiore e studenti iscritti ai corsi di laurea triennale e
quinquennale dell’ordinamento scolastico nazionale;
- pensionati;
- coloro che svolgono una attività lavorativa per la quale sono già tenuti al versamento
dei contributi ai fini della previdenza obbligatoria. Giova sottolineare come, con riguardo a quest’ultima tipologia di lavoratori, il
legislatore abbia inteso identificare coloro che, per i periodi assicurativi coincidenti, sono
già tenuti all’obbligo contributivo ad una gestione pensionistica obbligatoria diversa dal
Fondo pensioni per i lavoratori dello spettacolo. Nel rispetto della disposizione normativa in esame, che riserva ai soli lavoratori
tassativamente elencati il predetto regime di esenzione, si precisa che, preliminarmente
alla definizione dei relativi impegni contrattuali e, comunque, prima dello svolgimento degli
spettacoli musicali di cui si tratta, i rispettivi datori di lavoro o committenti dovranno
accertare, tramite acquisizione di idonea documentazione, la sussistenza dei requisiti
comprovanti l’appartenenza dei lavoratori alle citate tipologie di soggetti, con particolare
riguardo a quella degli studenti.
2.2 Profilo oggettivo
I presupposti oggettivi per beneficiare del regime di esenzione contributiva previsto
dalla norma in oggetto riguardano l’ambito di svolgimento della prestazione lavorativa e la
retribuzione annua lorda percepita per tali prestazioni.
In relazione alla prestazione lavorativa, il legislatore fa riferimento alle esibizioni in una
particolare tipologia di spettacoli musicali, ossia quelli “di divertimento o di celebrazione di
tradizioni popolari e folcloristiche”. Poiché la finalità del divertimento è, come noto, una delle condizioni connaturate
all’esistenza stessa dello spettacolo in tutte le sue forme, si può ritenere che l’elemento
effettivamente in grado di connotare e qualificare lo “spettacolo musicale” di cui al comma
188 rimane il riferimento alle “celebrazioni di tradizioni popolari e folcloristiche”.
Oltre al presupposto delle esibizioni in spettacoli musicali strettamente connessi alla
celebrazione di tradizioni popolari e folcloristiche, ai fini dell’applicazione del regime in
parola, la norma prevede che il compenso lordo percepito, dai citati soggetti, per le
esibizioni negli spettacoli di cui si tratta, non superi, nel corso dell’anno solare, l’importo di
5.000 euro. Al riguardo, si sottolinea come, ove nel corso dell’anno solare si sia superato il
predetto limite reddituale, i rispettivi datori di lavoro o committenti saranno tenuti ad
assolvere, per la quota di reddito eccedente il limite di 5.000 euro, agli adempimenti
contributivi ed informativi conformemente alle norme ordinarie.
In tal caso, si rammenta che i termini di scadenza per la presentazione delle denunce
contributive e per il versamento dei contributi dovuti, coincidono, rispettivamente, con il
giorno 25 ed il giorno 16 del mese successivo a quello in cui si verifica il superamento del
limite reddituale di 5.000 euro annui. Si ricorda, infine, che, ove il datore di lavoro o committente non risulti immatricolato
presso l’ENPALS, si dovrà preliminarmente procedere all’iscrizione presso la sede
ENPALS competente per territorio o presso le locali agenzie SIAE, ottenendo il rilascio del
PIN necessario all’identificazione dell’impresa stessa, nell’ambito delle nuove procedure di
denuncia on line in uso presso l’Ente. Inoltre, laddove uno o più lavoratori non risultino
essere iscritti a questo Ente, la loro immatricolazione sarà effettuata, sempre nell’ambito
delle operazioni di denuncia contributiva, utilizzando le funzionalità previste dalle citate
procedure telematiche.
3. Esenzione dagli adempimenti di cui agli articoli 3, 6, 9 e 10 del D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947
Le esenzioni introdotte dal comma 188, che operano in presenza dei presupposti
soggettivi e oggettivi sopra enunciati, riguardano sostanzialmente tutti gli obblighi
informativi e contributivi previsti dalla normativa previdenziale del settore dello spettacolo.
In particolare, per i soggetti di cui al par. 2.1 – che si esibiscono in spettacoli musicali
finalizzati alla celebrazione di tradizioni popolari e folcloristiche, sempre che la retribuzione
annua lorda percepita per tali esibizioni non superi l’importo di 5.000 euro – i relativi datori
di lavoro o committenti non sono tenuti all’osservanza degli adempimenti di cui agli articoli
3, 6, 9 e 10 del D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947 e successive modificazioni ed integrazioni. La
disapplicazione delle norme di cui si tratta, determina, nel dettaglio, le seguenti
conseguenze:
1 viene meno l’obbligo dell’iscrizione all’ENPALS (art.3 , D.Lgs.C.P.S.
n.708/1947);

1 Art.3, D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947:
“Sono obbligatoriamente iscritti all’Ente tutti gli appartenenti alle seguenti categorie di qualsiasi nazionalità:
Omissis” (Per l’adeguamento delle categorie di lavoratori obbligatoriamente iscritte all’ENPALS si veda il D.M. 15
marzo 2005 e le circolari ENPALS numero 7 e 8 del 30 marzo 2006).
2 non vige l’obbligo del possesso del certificato di agibilità (art.6 ,
D.Lgs.C.P.S.n.708/1947);
non sussiste l’obbligo di presentare all’ENPALS la denuncia dei lavoratori
3 occupati e le relative variazioni (art.9 , D.Lgs.C.P.S.n.708/1947);
non si applicano le disposizioni riguardanti il rilascio del certificato di agibilità
4 (art.10 , D.Lgs.C.P.S.n.708/1947).

2 Art.6, D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947:

“Il versamento dei contributi è effettuato dall’impresa entro i termini che saranno stabiliti dal Consiglio di
amministrazione dell’Ente.
Le imprese dell’esercizio teatrale, cinematografico e circense, i teatri tenda, gli enti, le associazioni, le
mprese del pubblico esercizio, gli alberghi, le emittenti radiotelevisive e gli impianti sportivi non possono far
agire nei locali di proprietà o di cui abbiano un diritto personale di godimento i lavoratori dello spettacolo
appartenenti alle categorie indicate dal n. 1 al n. 14 dell’articolo 3, che non siano in possesso del certificato
di agibilità previsto dall’articolo 10. In alternativa il certificato di agibilità potrà essere richiesto dai lavoratori di
cui al numero 23-bis) del primo comma dell’articolo 3, salvo l’obbligo di custodia dello stesso che è posto a
carico del committente.
n caso di inosservanza delle disposizioni di cui al precedente comma le imprese sono soggette alla
sanzione amministrativa di lire 50.000 per ogni lavoratore e per ogni giornata di lavoro da ciascuno prestata.
Nel caso in cui non siasi provveduto al pagamento dei contributi nei termini stabiliti o i contributi siano stati
versati in misura inferiore a quella dovuta, l’impresa:
1) è tenuta al pagamento dei contributi o delle parti di contributo non versate, tanto per la quota a proprio
carico quanto per quella eventualmente a carico dell’iscritto;
2) deve versare una somma aggiuntiva uguale a quella dovuta a norma del precedente n. 1);
3) è punita con la sanzione amministrativa da lire 20.000 a lire 100.000 per ogni iscritto per il quale è stato
omesso o ritardato, in tutto o in parte, il versamento dei contributi.
Entro i trenta giorni dalla richiesta dell’Ente o, nei casi di elevata contravvenzione, prima dell’apertura del
dibattimento del giudizio di primo grado o prima dell’emanazione del decreto penale, l’impresa può
presentare alla Giunta esecutiva dell’Ente domanda di composizione amministrativa della vertenza.
Qualora l’istanza sia accolta, in luogo della somma aggiuntiva di cui al precedente n. 2) sono dovuti gli
nteressi di mora nella misura stabilita per l’interesse legale maggiorato di due punti e sarà determinata dalla
Giunta esecutiva la somma dell’ammenda non oltre la misura minima stabilita dal precedente n. 3)”.
3 Art.9, D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947:
“L’impresa ha l’obbligo di denunziare all’Ente le persone da essa occupate, indicando la retribuzione
giornaliera corrisposta e tutte le altre notizie che saranno richieste dall’Ente per l’iscrizione e per
‘accertamento dei contributi.
L’impresa è, inoltre, obbligata a notificare all’Ente ogni variazione nei dati contenuti nella denunzia iniziale.
Le denunzie di cui ai precedenti commi devono essere trasmesse all’Ente non oltre cinque giorni dalla
conclusione dei contratti o dal verificarsi delle variazioni.
n caso di inosservanza alle disposizioni suddette l’impresa è punita con la sanzione amministrativa da lire
20.000 a lire 100.000 per ogni persona occupata per la quale la denuncia sia stata omessa, ritardata o non
effettuata esattamente.
L’importo complessivo della sanzione amministrativa non può superare le lire 2.000.000”.
4 Art.10, D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947:
“L’Ente rilascerà all’impresa un certificato contenente le indicazioni comprese nelle denunzie di cui al
precedente articolo.
l rilascio del certificato sarà subordinato all’adempimento da parte dell’impresa degli obblighi posti dalla
egge a suo carico.
Nel caso in cui, all’atto della richiesta del certificato di agibilità, l’impresa risulti inadempiente agli obblighi
come sopra, e nel caso in cui l’impresa presenti, per la prima volta, la denuncia di cui all’art. 9, il rilascio del
certificato di agibilità sarà subordinato alla presentazione di una garanzia, nella forma e nell’ammontare che
saranno determinati dal Comitato esecutivo dell’ente.
Sebbene il comma 188 non contempli espressamente, nell’ambito del regime di
esenzione, il versamento della contribuzione previdenziale (Artt. 4 e 5 del D.Lgs.C.P.S. n.
708/1947), appare evidente come ciò risulti una diretta conseguenza della disapplicazione
delle disposizioni sopra elencate.
Si sottolinea, infine, che l’esenzione introdotta dalla disposizione normativa in
trattazione, attiene, come sopra specificato, agli adempimenti ex artt. 3, 6, 9 e 10 del
D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947. Pertanto, permangono – ove previsti – tutti gli altri obblighi di
legge riguardanti le norme in materia di sicurezza sociale: gli adempimenti inerenti la tutela
del lavoro minorile; l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e la sicurezza; il
versamento della contribuzione assistenziale all’Inps (DS, SSN, etc.).

Il Direttore Generale
(Massimo Antichi)

Lascio a voi, che leggete, libera interpretazione in merito a quanto scritto sopra, vorrei, inoltre, tramite mail, che inviaste commenti o pensieri, riflettete gente, riflettete!!!!!!!! buona lettura.

Antonio Sacco (musikologiamo@tiscalinet.it)

1 comment April 21st, 2007

MUSICA IN OSPEDALE MAGGIO 2007

Sabato 12 Maggio 2007, dalle ore 17.00, presso l’Unità di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale S.Camillo De’ Lellis di Rieti, ci sarà il concerto di maggio per MUSICA IN OSPEDALE.

Add comment April 20th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – II^ edizione

DAL 16 AL 22 LUGLIO 2007, apre il sipario la seconda edizione del JAZZID AREA FESTIVAL 2007, a Rieti presso il Chiostro di S.Lucia. Molte saranno le sorprese, ma il connubio tra musica, sapori e profumi, sarà il filo conduttore dell’intera settimana. Durante le prossime settimane vi aggiorneremo sul programma musicale, culinario e degustativo del prossimo JAZZID, rimanete con noi!!!!!!!!!!

Antonio Sacco (musikologiamo)

Add comment April 20th, 2007

AFRICA UNITE

Dal 1 gennaio 2007 abbiamo inserito una rubrica, all’interno del nostro blog, dove pubblichiamo notizie di artisti che ci vengono segnalati durante l’anno, buona lettura (antonio sacco-musikologiamo)
Tutti quelli che cantano il reggae è la prefazione giusta per questo nuovo cd e tour di Africa Unite
che prevede una nuova uscita discografica con la partecipazione di tanti artisti, anche internazionali.
Un cd di riddim la cui uscita è prevista per fine aprile, accompagnata da un blocco di date tra il 20 Aprile e il 1 Maggio, per poi proseguire con il tour estivo che partirà il 17 di Giugno. Prenotatevi!

24/03 Pordenone – Deposito Giordani, 21/04 Genova – Palasport iniziativa con ANPI, 26/04 Villafranca (Vr) – Castello,
27/04 Firenze – Auditorium Flog , 28/04 Cagliari – Transilvania (tbc), 01/05 Primo Maggio, 07/07 Osoppo (Ud) – Sunsplash,
14/07 Slovenia – Tolomin RiverSplash

Add comment April 19th, 2007

Previous Posts


Calendar

April 2007
M T W T F S S
« Feb   May »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Posts by Month

Posts by Category