Archive for July, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – LA CONCLUSIONE

“Si è conclusa la seconda edizione del JAZZID AREA FESTIVAL, vorrei raccontarvi quello che penso di questi 7 giorni, ma ho chiesto a me stesso di non dire ne far pensare a nessuno di questi giorni, vi lascio solo un pensiero, che sarà vicino a me, in ogni mia iniziativa…….., CHE LA MUSICA RESPIRI, SEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!”

Prossimi appuntamenti con LE MENTI MUSICALI, uscita del I° volume del JAZZID AREA FESTIVAL, contenente registrazioni LIVE di diversi concerti, estratte dalla seconda edizione, in uscita il 15 settembre 2007, nei migliori negozi di cultura, e poi, a conclusione di questo anno, precisamente a dicembre, il FESTIVAL DELLE MENTI MUSICALI, con il suo PENTAGRAMMA CIRCOLARE………..

Vi aspetto per questo nuovo viaggio nella musica…….

Antonio Sacco (musikologiamo)

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 25th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – SETTIMO CONCERTO

Siamo giunti all’ultimo concerto, per quanto riguarda la seconda edizione dl JAZZID AREA FESTIVAL, dedicato al connubio voce strumento.
Infatti sul palco del Chiostro di S.Lucia si esibirà il Coro Polifonico di “SANTA MARIA REGINA” insieme a dei musicisti jazz.
Il Coro Polifonico “Santa Maria Regina” è nato dieci anni fa e si è specializzato in musica leggera d’autore e colonne sonore.
Esegue concerti sia accompagnato dall’Orchestra Sinfonico-ritmica “San Valentino”, sia dal quintetto jazz. Ha partecipato alle incisioni di due CD per la casa discografica Eaglewinemusic di Las Vegas ed ha inciso la colonna sonora di un “Format” che viene attualmente trasmesso da vari circuiti televisivi in America (From Italy with love). Ha partecipato alle manifestazioni valentiniane nel 2001, 2002, 2004, 2006 e 2007.
Nel 2004 ha effettuato il concerto “Concerto d’estate” in Piazza Europa a Terni. Nel 2005 ha ideato e realizzato la prima edizione della manifestazione di solidarietà “GIROTONDOINTORNOALMONDO” con la collaborazione di illustri musicisti italiani e lo spettacolo è stato replicato nel 2006 a Perugia presso il Teatro Morlacchi. Ha effettuato concerti in Kosowo per il Mese della Cultura e una tournèe in Bulgaria.
Ha un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero riscuotendo un largo consenso di pubblico e critica e entusiastiche recensioni su televisioni e giornali europei. Partendo dalle corali di Bach e attraverso l’inserimento di contaminazioni jazz si arriva alle Suadades di Djavan, alle musiche di Bacharach, Morricone, Simon & Garfunkel… senza dimenticare lo spazio alle improvvisazioni jazz dei solisti. Un coro decisamente atipico il cui scopo è quello di profondere le capacità corali polifoniche nella musica leggera d’autore.
Solisti: Simona Silvestri, Gianni Neri, Chitarra: Elvys Damiano,Basso elettrico: Marco Agnetti,Percussioni e batteria: Paolo Chiari,Violino, Matteo Ceccarelli, Tastiere: Francesco Falcioni.

Per ulteriori informazioni potete contattarci al 3393977563 oppure tramite mail concerti@musikologiamo.it

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 22nd, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – SESTO CONCERTO

Sabato 21 luglio 2007 presso il Chiostro di S.Lucia, saliranno sul palco del JAZZID AREA FESTIVAL 2007 la TONY MICORI DIXIEBAND.
La Tony Micori Dixieband nasce nel 2005 ad opera di 6 strumentisti che compongono la ASCAM Big Band.
L’esigenza è quella di arricchire con un altro prezioso tassello l’offerta musicale dell’associazione ASCAM nel campo del jazz.
Questa formazione, oltre ad eseguire concerti con brani in stile  New Orleans, è particolarmente indicata come marching band.

Per ulteriori informazioni potete contattarci al 3393977563 oppure concerti@musikologiamo.it

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 21st, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – QUINTO CONCERTO

Appuntamento con il quinto concerto della seconda edizione dell JAZZID AREA FESTIVAL di Rieti, sul palco del Chiostro di S.Lucia si esibirà ECJ PROJECT, L’idea di “Elettro-chamber-jazz project” è nata con l’intento di fondere le espressioni musicali sintetizzate dal titolo stesso. Oggi le sonorità elettroniche e l’elaborazione dell’audio pre e post produzione sono parte importante di un evento musicale. In questo concerto e in particolare nella suite della prima parte, l’elettronica ha il compito di “navigatore” e quindi di indicare dei percorsi possibili all’improvvisazione dei musicisti. Questo compito le è congeniale perché può cambiare ambientazione sonora o può proporne un’altra totalmente diversa in un istante. I musicisti con l’improvvisazione, sia contemporanea che jazzistica, e la scrittura musicale codificata, entreranno e usciranno da quadri improvvisativi che avranno temi e andamenti diversi. Altra idea di fondo è l’aspetto “da camera” che l’insieme vuole esprimere, utilizzando anche la spazialità delle sorgenti sonore. Verranno fatti omaggi musicali alla terra della provincia di Rieti con citazioni di O. Pitoni ed esecuzione di 2 brani di Battisti. Ci sarà un omaggio a Luciano Berio, compositore contemporaneo scomparso di recente.
I ECJ PROJECT è composto da:
Marta Ravaglia: soprano, phrase sampler
ha studiato pianoforte con Cristina Biagini e Marco Marzocchi. Ha approfondito lo studio della vocalità moderna e del jazz tra gli altri con Jay Clayton, Bobby McFerrin, Mark Murphy, Maria Pia De Vito, David Linx, Bruno Tommaso. Si è infine, laureata in lingue e letterature straniere presso l’Università di Roma «La Sapienza» e attualmente frequenta il corso di laurea in jazz presso il Conservatorio «Licinio Refice» di Frosinone. È stata vincitrice di borse di studio ai seminari Umbria Jazz Clinics e Nuoro Jazz e finalista ai concorsi Chicco Bettinardi, Barga Jazz, Baronissi Jazz, Jimmy Woode Award. Ha preso parte a diverse rassegne tra cui: Umbria Jazz Winter, Calagonone Jazz Festival, Nuoro Jazz, Roma Jazz Festival, Lucca Jazz Donna, Terni in Jazz Fest, Villa Celimontana Jazz Festival, Jazzin’ Sardegna, Jazzità. Ha collaborato tra gli altri con Roberto Cipelli, Tino Tracanna, Eric James Daniel, Pasquale Innarella, Tony Cattano. Guida un quartetto a suo nome con cui ha inciso il disco Spiral Tales (Alfa Music 2007
Gianfranco Tedeschi: contrabbasso
si diploma in contrabbasso con G. Pani, studia analisi e composizione con B. Porena. Scrive ed esegue musica per il teatro di G. B. Corsetti partecipando ai più importanti Festivals Internazionali :Roma, Napoli, Firenze, Siracusa, Biennale di Venezia, Palermo, Torino, Grenoble, Caen, Strasburgo, Parigi, Madrid, Ginevra e altri. Scrive per la danza e collabora con A. Borriello , la Blu Company e S.Berberini. Come strumentista si dedica alla musica contemporanea e alla musica improvvisata. Giovani compositori gli hanno dedicato diversi brani in prima esecuzione. Lavora in solo su autori come, Cage, Scelsi, Porena, Guaccero, Bussotti,Cardew. Ha collaborato con importanti musicisti (L. Smith, L. Ochs, A. Baars, I. Hennemann, W. Fuchs, J. Tilbury, M. Coen, F. Rossi Re, G. Schiaffini, E. Colombo, S. Tramontana, M. Schiano, T. Lehn, P. Ravaglia, B. Smith, G.Locatelli,S. Meyer, M. Angius ecc.). Ha suonato in numerosi festivals e rassegne (Nuova Consonanza, Musica Verticale, Nuove Forme Sonore, Controindicazioni, Noci festival, Documenta Festival, Atina Jazz, Milano Jazz, Festival di Parigi,Festival Jazz di Pisa,Istituzione Universitaria Concerti, ecc). Ha al suo attivo diverse incisioni. Organizza annualmente la Rassegna Internazionale ‘Controindicazioni’ a Roma ( Teatro Colosseo, Accademia Filarmonica Romana, La Palma, Auditorium).
Alberto Popolla: clarinetto basso e soprano
clarinettista. Il suo è stato un percorso musicale variegato e dalle molteplici sfumature, attraverso musiche e culture diverse ma con un’ottica sempre rivolta all’originalità e alla costruzione di un proprio linguaggio, aperto e contaminato dalle musiche del pianeta. Con il basso elettrico, suo primo strumento, ha attraversato la scena neopsichedelica italiana degli anni ’80 registrando e suonando in tutta Italia con il gruppo Magic Potion, prodotto dal giornalista e critico musicale Federico Guglielmi. Con il clarinetto ha partecipato fin dall’inizio all’orchestra di fiati Brassax, registrando insieme a G. Trovesi, E. Colombo, A. Polinelli e J. Heineman.
E’ stato membro di diverse formazioni di musica balcanica e klezmer, suonando in numerosi festival e rassegne musicali ed ha partecipato a workshop sulla musica araba e sull’improvvisazione modale. Con il clarinetto basso ha esplorato le sonorità e le infinite risorse timbriche dello strumento in ensamble di ricerca e improvvisazione, così come in situazioni più propriamente jazzistiche. Ha suonato con M. Godard, J. Ouassini, G. Tedeschi, G. Mirabassi, S. Meyer, E. Colombo, David Ryan, Mamadou Diabate. E’ membro del gruppo Prasada con il quale ha partecipato all’ottavo Festival della cultura europea in Algeria in rappresentanza dell’Italia. Ha suonato e registrato nel cd d’esordio della cantautrice Momo.
Gioacchino Fabbi: Batteria
Un grande batterista reatino, che collabora ed ha collaborato con i più importanti jazzman italiani, coinvolgente e passionale nel sue sessions live, straordinario musicista…….. da non perdere mai!!
Sandro Sacco: flauto
Nato a Rieti, ha iniziato lo studio del flauto traverso con il M°F. Rovesti, raggiungendo brillantemente il diploma accademico presso il Conservatorio di musica “A. Casella” di L’Aquila, nell’anno accademico 1991-1992. Ha conseguito il Diploma di Musicoterapia presso il Corso Quadriennale di Musicoterapia di Assisi (CEP), con tesi sperimentale: “Musicoterapia e Integrazione scolastica”, altresì, è diplomato al Corso Triennale di Formazione in Musicoterapia organizzato dall’Associazione Glass Harmonica di Roma, partecipando ad esperienze presso i Centri di Riabilitazione dell’Associazione Anni Verdi di Roma. In ambito strumentale ha partecipato a corsi d’interpretazione musicale con G. Mastrangelo (1991), A. Marion (1994), M. Eckstain (1989), C. Tamponi (2003-2004-2005). In ambito musicoterapeutico ha frequentato laboratori con R. Benenzon (Musicoterapia didattica), M. Scardovelli (Dialogo sonoro), M. Borghesi (Musicoterapia didattica), D. Obereghelsbacher (Musicoterapia didattica), G. Cremaschi Trovesi (Improvvisazione in Musicoterapia) , M. E. Garçia (Movimento autentico e creativo – Danzaterapia) e R. Burchi (Musicoterapia didattica) S. Guerra Lisi (Globalità dei linguaggi), in ambito di didattica musicale ha partecipato a corsi di aggiornamento e formazione con A. Conrado (Coralità), G. Piazza (Metodologia Orff) , R. Cerlati (Percussioni) , A. Horvath (Metodo Kodaly). Ha collaborato con l’Orchestra del Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila in veste di I, II flauto e I ottavino, con l’Orchestra Orpheus di Rieti, con l’Orchestra Sinfonica del Centro d’Italia in qualità di 1° flauto e flauto solista nell’esecuzioni di brani di W. A. Mozart, J. S. Bach, A. Vivaldi, L. Leo. Ha svolto intensa attività cameristica con diverse formazioni partecipando a rassegne concertistiche come: Circeo-BellaMusica-(Roma), Moto Perpetuo (L’Aquila), Palazzi e Concerti a Palazzo Barberini (Roma), Concerti a Villa Medici (Roma) in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, II Festival Internazionale della Chitarra- Rieti 2003, Premio Roma 2002-2003, Exclamate Jubilum (Regione Abruzzo). Insegnante Specializzato nella scuola media in virtù del Corso Biennale di Specializzazione organizzato dall’Università Tor Vergata di Roma (Abstract della tesi inserito nella rivista dell’ANSI, “Rinnovare la Scuola” – n. 15). Abilitato nelle classi di concorso A031 e A032, Educazione Musicale negli istituti e scuole di istruzione secondaria di primo e secondo grado, è iscritto al Biennio Specialistico ad indirizzo interpretativo – compositivo (Laurea di II Livello). Incide per la casa discografica Videoradio.
Danilo Santilli: pianoforte, elettronica
dopo Musica Elettronica e Direzione d’Orchestra, consegue la laurea di secondo livello in Composizione moderna, contemporanea e per lo spettacolo. Come direttore ha fondato e diretto la “Camerata polifonica” con cui ha tenuto concerti sinfonico-corali. Sue composizioni sono eseguite in festivals internazionali di Musica Contemporanea, Roma (Discoteca di Stato, Uni. Tor Vergata), Europa Festival, Malta (La Valletta), L’Aquila, Anzio, Latina, R. Reggio Emilia (Auditorium Peri), Genova (Audit. Carlo Felice), Vittorio Veneto, Palermo (Teatro Massimo). Sue opere corali sono pubblicate dalla “F.E.N.I.A.R.C.O”, altre acusmatiche dall’Istituto “Gramma” e da “XXI° musicale”. E’ primo premio assoluto della sezione C del concorso di composizione per Big Band “Barga Jazz2006”. Per la musica applicata alle immagini ha collaborato con il dipartimento di evolutiva dell’Univ. La Sapienza di Roma e con RAI fiction in un progetto europeo di cartoons, con la Lor.Enz produzioni in tre lungometraggi per la regione Friuli Venezia Giulia. Collabora inoltre con l’istituto d’arte “Calcagnadoro” di Rieti in progetti audio-video.
Ha tenuto corsi di informatica musicale per conservatori e Istituti d’istruzione secondaria e per docenti di Educazione Musicale. E’ docente a conservatorio di Rovigo e al “Master in Ingegneria del suono” dell’Università di Roma Tor Vergata in “Analisi della partitura e degli stili musicali”.
Guido del Vescovo: ingegnere del suono………. Un grande!

Il repertorio proposto sarà:
I parte
Un re, un giorno, rese visita al grande mistico sufi Farid. Si inchinò davanti a lui e gli offrì in dono un paio di forbici di paia bellezza, tempestate di diamanti. Farid prese le forbici tra le mani, le ammirò e le restituì al suo visitatore dicendo: “Grazie sire, per questo dono prezioso, ma io non ne faccio uso. Mi dia piuttosto un ago!”. “Non capisco” disse il re. “Se voi avete bisogno di un ago, vi saranno utili anche le forbici”. “No”, spiegò Farid. “Le forbici tagliano e separano. Io non voglio servirmene. Un ago, al contrario, cuce e unisce ciò che era diviso. Il mio insegnamento è fondato sull’amore, l’unione, la comunione. Mi occorre un ago per restaurare l’unità e non le forbici per tagliare e dividere”.
da Jean Vernette, “Parabole d’Oriente e d’Occidente”

Suite 1 (dell’ago) Danilo SantilliPreludio (l’incontro)
Danza prima (la conoscenza)
Danza seconda (l’interazione)
Danza terza (l’arrivederci)

II parte
Il prossimo brano è in pratica una messa in scena della parola. Questo il testo:
Dammi poche parole per una donna
(give me – a few words – for a woman)
che canta veramente e che ci permetta
(to sing – a truth – allowing us)
di costruire una casa senza preoccupazioni prima che venga la notte
(to build a house – without worrying – before night comes).
Il primo livello d’ascolto è il testo che ruota su di sé, permutato, scomposto, trasformato. Il secondo è quello delle azioni vocali e il terzo quello delle emozioni trasmesse solo attraverso modalità di emissione vocale. Talvolta questi tre livelli coincidono, altre volte si oppongono o interagiscono con inattesi rapporti che emergono dall’esecuzione temporale dei tre livelli.
Sequenza III per voce femminile Luciano Berio
Ehmmah Marta Caviglia
Profeti del tempo.
Come le nuvole ci rivelano in che direzione soffiano i venti in alto sopra di noi, così gli spiriti più leggeri e più liberi preannunciano con le loro tendenze il tempo che farà.
Friederich Nietzsche
Io vorrei non vorrei ma se vuoiBattisti-Mogol (arr. D. Santilli)
Umanamente uomo il sogno Battisti (arr. D. Santilli)

Buon ascolto e che la musica respiri, sempre !!!!!,

per ulteriori informazioni potete contattare il 3393977563 oppure inviarci una mail a concerti@musikologiamo.it.

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 20th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – QUARTO CONCERTO

Appuntamento, per quanto riguarda la seconda edizione del JAZZID AREA FESTIVAL, con KARL POTTER & PERCUSSION BAND.
Potter’s Etno Live Sound è la realizzazione di questo suo sogno. Nato dalla fusione fra i ritmi tradizionali africani e afro-americani, fondendoli con molti dei diversi linguaggi musicali presenti nel mondo (rhythm’ blues, rock, fun-ky, soul, rap, hip – hop…), Etno Live Sound è un genere musicale universalmente riconosciuto, la cui maggiore qualità è quella di conivolgere un pubblico vasto e differente.Con il suo desiderio di comunicare la sua idea che la musica e la vita sono strettamente correlate fra loro, nel 1992 Karl Potter fonda il gruppo Potter Percussion.
Il gruppo – che si concentra sull’Etno Live Sound – è composto da alcuni tra i più rispettati musicisti italiani e internazionali di oggi. Quando salgono sul palco, questo gruppo “atipico” propone al suo pubblico uno dei più affascinanti show presenti sulla scena musicale odierna, grazie alla loro musica ed alla loro coreografia che trasforma i loro concerti in un evento carico di energia, coinvolgendo il pubblico, attraendo innumerevoli nuovi fan, visto che le persone guardano ora alla world percussion con un entusiasmo mai visto prima d’ora Nel 1998 la Potter Percussion ha finalmente prodotto il suo primo disco, con un CD intitolato “Jean’s Highlife” registrato live durante un solo concerto. Per il futuro Karl Potter mira a “espandere” il gruppo invitando altri musicisti a suonare come ospiti, con l’idea che la loro esperienza personale possa contribuire al “progetto di fusione” di Potter.
Il repertorio proposto sarà:
KOSEN RUFU
THERE IS A PLACE
MIDDLE WAY
LA DANZA
JEAN’S HIHG LIFE
TRIBUTE TO AFRICA: POTTER SPECIAL 2, JOLLY MENSAH
BETWEEN THE DREAMS
THUS I HEARD
SURUBA
mentre la POTTER PERCUSSION GROUP sarà composta da:
Karl Potter percussioni:djembe,congas, voce
ruggero artale percussioni:djembe,timbales,dun dun,voce
claudio gioannini batteria
roberto genovesi chitarra,voce
stefano cesare basso,voce
giacarlo maurino sax soprano,piano

Melting pot è la definizione piu appropriata per descrivere il genere musicale del potter percussion group…una fusione di generi musicali provenienti da tutto il mondo con una base ritmica prevalentemente africana…

Per ulteriori informazioni potete contattarci al 3393977563 oppure tramite mail a concerti@musikologiamo.it.

che la musica respiri, sempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 19th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – TERZO CONCERTO

Siamo al mercoledì, a metà del JAZZID AREA FESTIVAL, non facciamo consuntivi, ma qualcosina potremmo dirla, ma non la diciamo, parliamo invece del terzo appuntamento per la seconda edizione, all’interno del Chiostro di S.Lucia a Rieti del Jazzid Area Festival.
Alle 21.30 si esibirà il pianista EMANUELE MICACCHI, nato a Rieti nel 1981. Diplomatosi nel 2004 presso il Conservatorio “A. Casella” di L’ Aquila, ha conseguito nel 2006 il diploma accademico di II° livello in Discipline Musicali, in pianoforte solistico ad indirizzo interpretativo ed è attualmente inscritto al primo anno di corso specialistico in pianoforte cameristico presso il medesimo istituto di Alta Formazione Musicale. Ha partecipato a master-class tenute da rinomati maestri quali B. Canino, V. Voskobojinikov, T . Loenskov, B. Petruschansky, S. Perticaroli. Ha partecipato a manifestazioni culturali e rassegne concertistiche tra le quali “ Perdonanza Celestiniana di L’Aquila”, “Festival Nazionale di Gioviano”, “Ribalta d’estate di Rieti”, “Premio Veio”, esibendosi in recital, esecuzioni solistiche e cameristiche, in vari teatri e sale da concerto italiani . È stato premiato in concorsi nazionali. Collabora ormai da anni, in veste di pianista jazz, con la “Blue Side Big Band”, Orchestra-Jazz giovanile, con la quale ha partecipato a vari festival – jazz e tenuto concerti in occasione di numerosi eventi culturali in Italia e all’estero. Si dedica alla composizione e all’ arrangiamento.

Buon ascolto a tutti e che la musica respiri, sempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Per ulteriori informazioni potete contattare Musikologiamo al 3393977563 oppure tramite mail a concerti@musikologiamo.it.

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 18th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – SECONDO CONCERTO

Continua in JAZZID AREA FESTIVAL con il secondo concerto di Sandro SACCO al Flauto,
nato a Rieti, ha iniziato lo studio del flauto traverso con il M°F. Rovesti, raggiungendo brillantemente il diploma accademico presso il Conservatorio di musica “A. Casella” di L’Aquila, nell’anno accademico 1991-1992. Ha conseguito il Diploma di Musicoterapia presso il Corso Quadriennale di Musicoterapia di Assisi (CEP), con tesi sperimentale: “Musicoterapia e Integrazione scolastica”, altresì, è diplomato al Corso Triennale di Formazione in Musicoterapia organizzato dall’Associazione Glass Harmonica di Roma, partecipando ad esperienze presso i Centri di Riabilitazione dell’Associazione Anni Verdi di Roma. In ambito strumentale ha partecipato a corsi d’interpretazione musicale con G. Mastrangelo (1991), A. Marion (1994), M. Eckstain (1989), C. Tamponi (2003-2004-2005). In ambito musicoterapeutico ha frequentato laboratori con R. Benenzon (Musicoterapia didattica), M. Scardovelli (Dialogo sonoro), M. Borghesi (Musicoterapia didattica), D. Obereghelsbacher (Musicoterapia didattica), G. Cremaschi Trovesi (Improvvisazione in Musicoterapia) , M. E. Garçia (Movimento autentico e creativo – Danzaterapia) e R. Burchi (Musicoterapia didattica) S. Guerra Lisi (Globalità dei linguaggi), in ambito di didattica musicale ha partecipato a corsi di aggiornamento e formazione con A. Conrado (Coralità), G. Piazza (Metodologia Orff) , R. Cerlati (Percussioni) , A. Horvath (Metodo Kodaly). Ha collaborato con l’Orchestra del Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila in veste di I, II flauto e I ottavino, con l’Orchestra Orpheus di Rieti, con l’Orchestra Sinfonica del Centro d’Italia in qualità di 1° flauto e flauto solista nell’esecuzioni di brani di W. A. Mozart, J. S. Bach, A. Vivaldi, L. Leo. Ha svolto intensa attività cameristica con diverse formazioni partecipando a rassegne concertistiche come: Circeo-BellaMusica-(Roma), Moto Perpetuo (L’Aquila), Palazzi e Concerti a Palazzo Barberini (Roma), Concerti a Villa Medici (Roma) in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, II Festival Internazionale della Chitarra- Rieti 2003, Premio Roma 2002-2003, Exclamate Jubilum (Regione Abruzzo). Insegnante Specializzato nella scuola media in virtù del Corso Biennale di Specializzazione organizzato dall’Università Tor Vergata di Roma (Abstract della tesi inserito nella rivista dell’ANSI, “Rinnovare la Scuola” – n. 15). Abilitato nelle classi di concorso A031 e A032, Educazione Musicale negli istituti e scuole di istruzione secondaria di primo e secondo grado, è iscritto al Biennio Specialistico ad indirizzo interpretativo – compositivo (Laurea di II Livello). Incide per la casa discografica Videoradio,
insieme a Paolo Paniconi al Pianoforte,
diplomatosi brillantemente in pianoforte e in Jazz presso il Conservatorio “A.Casella” di L’Aquila, ha frequentato sette anni di Composizione sotto la guida del M°A.Cusatelli.Frequenta il I anno di Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”di Roma.
Si è perfezionato in arrangiamento jazz con il M° Pierpaolo Principato e ha frequentato il corso di pianoforte jazz ed arrangiamento per Big Band con il M° Riccardo Biseo presso il Saint Louis Music Center di Roma. Ha registrato per il canale satellitare RAISAT e successivamente ha frequentato il corso per Arrangiatori e Direttori d’orchestra tenuto dal M° Peppe Vessicchio e Bruno Sartori. Ha realizzato arrangiamenti per concerti tenutisi presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma e presso l’Auditorium Pio XII di Via della Conciliazione. E’ autore di brani per orchestra eseguiti in concerti pubblici. Ha realizzato musiche per numerosi CD e DVD prodotti da enti pubblici e privati e per programmi televisivi. Tra la produzione musicale si ricorda: “Ave Maria” per Soprano ed Orchestra d’archi, “Ave Verum” per Soprano, Flauto, Oboe ed Orchestra d’archi, “Ubi Minor” per Flauto, Oboe ed Orchestra d’archi, “For You”per quintetto di sassofoni, “Essenza” per quintetto d’archi, tutti eseguiti in pubblici concerti. Si esibisce come pianista solista e in formazioni cameristiche riscuotendo sempre un consenso sincero da parte di critica e pubblico.
Con inizio alle ore 21.00 presso il Chiostro di S.Lucia a Rieti, il Jazzid Area Festival continua a respirare…..

Per ulteriori informazioni potete contattare Musikologiamo al 3393977563 oppure tramite mail a concerti@musikologiamo.it.

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 17th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL 2007 – PRIMO CONCERTO

Inizia oggi, con il concerto di Perla Brown e Paolo Paniconi, la seconda edizione del JAZZID AREA FESTIVAL 2007.
Presso il Chiostro di S.Lucia a Rieti, ogni sera, fino al 22 luglio, si esibiranno circa 50 musicisti, per una edizione importante e sempre attenta alle nuove realtà artistiche del nostro territorio, infatti la prima giornata prevede, per lo spazio “LIBERI PENSIERI PER LIBERE NOTE” l’esibizione di Perla Brown, cantante italiana, nata a Taranto, ha iniziato canto, seguendo corsi specifici sulla voce e la sua modulazione in campo jazz, ha collaborato con diversi musicisti, tra i quali WESS JOHNSON, ha inciso 2 singoli, MAI e MISTERO, per l’etichetta indipendente NEW STREET RECORDS, pubblicati nel 2003 all’interno dell’album di Pete Houseman “THE DREAM” . Si esibisce con diversi gruppi italiani, ed esegue un repertorio classico italiano e anglosassone rivisitato in chiave jazz, e Paolo Paniconi, diplomatosi brillantemente in pianoforte e in Jazz presso il Conservatorio “A.Casella” di L’Aquila, ha frequentato sette anni di Composizione sotto la guida del M°A.Cusatelli.Frequenta il I anno di Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”di Roma.
Si è perfezionato in arrangiamento jazz con il M° Pierpaolo Principato e ha frequentato il corso di pianoforte jazz ed arrangiamento per Big Band con il M° Riccardo Biseo presso il Saint Louis Music Center di Roma. Ha registrato per il canale satellitare RAISAT e successivamente ha frequentato il corso per Arrangiatori e Direttori d’orchestra tenuto dal M° Peppe Vessicchio e Bruno Sartori. Ha realizzato arrangiamenti per concerti tenutisi presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma e presso l’Auditorium Pio XII di Via della Conciliazione. E’ autore di brani per orchestra eseguiti in concerti pubblici. Ha realizzato musiche per numerosi CD e DVD prodotti da enti pubblici e privati e per programmi televisivi. Tra la produzione musicale si ricorda: “Ave Maria” per Soprano ed Orchestra d’archi, “Ave Verum” per Soprano, Flauto, Oboe ed Orchestra d’archi, “Ubi Minor” per Flauto, Oboe ed Orchestra d’archi, “For You”per quintetto di sassofoni, “Essenza” per quintetto d’archi, tutti eseguiti in pubblici concerti. Si esibisce come pianista solista e in formazioni cameristiche riscuotendo sempre un consenso sincero da parte di critica e pubblico. Un repertorio costruito da brani italiani, importanti, rivisitati e riarrangiati in chiave jazz.
L’inizio del concerto è previsto per le ore 21.00, auguriamo a tutti un buon festival.

Per informazioni potete contattarci al 3393977563 oppute concerti@musikologiamo.it.

Musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 16th, 2007

JAZZID AREA FESTIVAL DAL 16 AL 22 LUGLIO 2007 vicolo S.Anna Rieti-il nostro pensiero

Jazzid Area Festival® è un percorso possibile tra musica, sapori e profumi.
Possibile in senso musicale, pensando che ogni esecuzione è al contempo
contingente e necessaria. Contingente perché dettata dall’estro del
momento, necessaria perché il momento dell’estro non permette altra nota
che quella suonata.
Crediamo allora che il nostro modo di ritrovarci “in Festa” sia
necessario, e tuttavia particolare.
Il jazz è musica scritta suonando l’oblio della partitura.
Jazzid Area Festival è ritrovare i contenuti dimenticando i contenitori.
I contenuti sono il sapore e il profumo dei prodotti del territorio, che
ricondotti alla loro semplicità si riscoprono veicolo di contatto umano.

Il resto è musica che respira.

Per noi, e speriamo anche per voi, è JAZZID AREA FESTIVAL

musikologiamo (copyright 2007)

Add comment July 8th, 2007

Coro Polifonico “Santa Maria Regina” al Jazzid Area Festival 2007

Domenica 22 luglio 2007, a conclusione della seconda edizione del JAZZID AREA FESTIVAL, si esibirà il Coro Polifonico “Santa Maria Regina” , presso il Chiostro di S.Lucia a Rieti, con inizio alle ore 21.30. Il Coro Polifonico è nato dieci anni fa e si è specializzato in musica leggera d’autore e colonne sonore.
Esegue concerti sia accompagnato dall’Orchestra Sinfonico-ritmica “San Valentino”, sia dal quintetto jazz. Ha partecipato alle incisioni di due CD per la casa discografica Eaglewinemusic di Las Vegas ed ha inciso la colonna sonora di un “Format” che viene attualmente trasmesso da vari circuiti televisivi in America (From Italy with love).
Ha partecipato alle manifestazioni valentiniane nel 2001, 2002, 2004, 2006 e 2007.
Nel 2004 ha effettuato il concerto “Concerto d’estate” in Piazza Europa a Terni.
Nel 2005 ha ideato e realizzato la prima edizione della manifestazione di solidarietà “GIROTONDOINTORNOALMONDO” con la collaborazione di illustri musicisti italiani e lo spettacolo è stato replicato nel 2006 a Perugia presso il Teatro Morlacchi.
Ha effettuato concerti in Kosowo per il Mese della Cultura e una tournèe in Bulgaria.
Ha un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero riscuotendo un largo consenso di pubblico e critica e entusiastiche recensioni su televisioni e giornali europei.
Partendo dalle corali di Bach e attraverso l’inserimento di contaminazioni jazz si arriva alle Suadades di Djavan, alle musiche di Bacharach, Morricone, Simon & Garfunkel… senza dimenticare lo spazio alle improvvisazioni jazz dei solisti. Un coro decisamente atipico il cui scopo è quello di profondere le capacità corali polifoniche nella musica leggera d’autore.
Solisti: Simona Silvestri, Gianni Neri
Chitarra: Elvys Damiano
Basso elettrico: Marco Agnetti
Percussioni e batteria: Paolo Chiari
Violino: Matteo Ceccarelli
Tastiere: Francesco Falcioni

Il programma del concerto prevede:
AGAPIMU anonimo greco
UN BACIO A MEZZANOTTE quartetto Cetra
NOTTE PER NON DORMIRE Trovajoli
omaggio a Burt Bacharach:

MAGIC MOMENTS
THE LOOK OF LOVE
BUTCH CASSIDY (movie soundtrack)
omaggio a Lucio Battisti:

AVER PAURA DI INNAMORARSI TROPPO
IL MIO CANTO LIBERO

C’ERA UNA VOLTA IL WEST

un tuffo nel rock degli anni ’60 & ’70:
AQUARIUS da Hair
CALIFORNIA DREAMIN’ Mamas & Papas
FANTASY Hearth, Wind and Fire
HAPPY TOGHETER The Turtles
MRS. ROBINSON Simon & Garfunkel
ALL YOU NEED IS LOVE Beatles
SOUL FOOD TO GO Djavan Luè

per ulteriori informazioni potete contattare musikologiamo tramite mail all’indirizzo:
concerti@musikologiamo.it, info@musikologiamo.it, musikologiamo@tiscalinet.it.

Musikologiamo (copyright)

Add comment July 2nd, 2007

Previous Posts


Calendar

July 2007
M T W T F S S
« Jun   Aug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Posts by Month

Posts by Category