musikologiamo®

il mondo della musica, la musica del mondo e non solo

26  07 2006

JAZZID AREA FESTIVAL 2006

Si è concluso domenica 23 luglio la prima edizione del JAZZID AREA FESTIVAL, e la prima operazione fatta è stata quella di tirare le somme.
Il consuntivo è più che positivo, una manifestazione divisa in 4 area dove, l’area dibattiti è stata dedicata interamente alla trasmissione televisiva ARCA DI NOE’ in versione dal vivo, con la discussione focalizzata su temi importanti della nostra società come:
· LA POVERTA’, un fenomeno sempre più in crescita nel mondo occidentale;
· IL SAPERE E LA FORMAZIONE e quindi L’UNIVERSITA’, ed il modo in cui viene affrontato dai giovani, e non solo da loro, il tema della formazione e della specializzazione, come orientarsi, per essere pronti ad entrare nel mondo del lavoro, e quindi qualificarsi sempre di più,
· IL LAVORO E IL SUO FUTURO A RIETI, altro importante punto di confronto fra generazioni, con il chiaro intento di rendere più facile l’inserimento nel mondo della produttività, per qualsiasi fascia d’età,
· IL VOLONTARIATO e i vari progetti che lo rendono vivo e propositivo.
Gli ospiti intervenuti sono stati Alberto Paolucci (UIL), Claudio Di Berardino (CGIL), Natale Raccogli (CISL), Giovanni Bernardinetti (ASCOM), Vincenzo Regnini (COLDIRETTI), Mariangela Angeletti(PROVINCIA DI RIETI), Enza Bufacchi (CNA), Ettore Saletti (Comune di Rieti), Maurizio Chiarinelli (Consorzio Universitario Sabina Universitas), Riccardo Bianchi (Consorzio Universitario Sabina Universitas), Anna Maria Massimi (Consigliere Regionale Regione Lazio), Roberto Giocondi (Provincia di Rieti), Giuseppe Martellucci (Presidente Coop Risparmio 76), Giuseppe Emili (Sindaco Comune di Rieti), Vincendo Rinaldi (Assessore Serv. Sociali Provincia di Rieti), Mario Santarelli (Primario Reparto di Radioterapia Oncologica Ospedale Provinciale di Rieti), e vari rappresentanti del volontariato a Rieti;
[JAZZID AREA FESTIVAL] ha curato, anche un’Area Enogastronomia dove i sapori ed i gusti, che caratterizzano il nostro territorio, hanno avuto un momento importante per far comprendere ed apprezzare sempre di più i grandi “PROFUMI” dei nostri prodotti, abbinandoli con Vini, Spumanti e Birra, in parte prodotti da Aziende della nostra Provincia, oltre ovviamente alla diffusione dell’abbinamento tra il gusto del Rhum ed il profumo del sigaro.
E qui è stato fondamentale il supporto avuto da:
· ConfCommercio-Ascom nella persona di Riccardo Guerci (GUSTO CONTADINO), Slow FOOD con Enrico Amatori, Pacifico Fioravanti (Associazione Italiana Someliers Delegazione di Rieti), Coldiretti-Flli Nesta, Antiche Fonti Cottorella, l’Azienda SANO di Accumuli, Azienda ValleSanta, Coop Risparmio 76, Musto, Accademia del Peperoncino, e Varnelli Distillerie.
Tutti curati e proposti dalla professionalità di Enzo Guttuso.
L’Area Cultura ha avuto tre momenti importanti, uno dedicato alla poesia, suddivisa in quella in lingua italiano con la poetessa reatina Fulvia Moretti e quella in lingua vernacolare con la partecipazione del Prof. Vincenzo Marchioni, un altro dedicato alla danza con la presenza Venerdì di due ballerini reatini che hanno accompagnato l’esibizione del concerto di Musì Ensemble, l’altro sabato con l’esibizione del corpo di ballo della Palestra Platinum relativo alla CAPOEIRA.
Ed infine l’ultimo ed importante momento di cultura con i concerti eseguito da:
· Giovedì FRANCESCO FALCIONI AND FRIENDS;
· Venerdì MUSI’ ENSEMBLE;
· Sabato TAKE 3;
· Domenica PERLA BROWN AND ALL QUARTET;
Tutto questo vuol dire, JAZZID AREA FESTIVAL, 4 giorni ripresi interamente da RTR e riproposti a tutti quei telespettatori che non potevano seguire dal vivo l’intera manifestazione.
Valorizzare le nostre risorse, è stato uno dei nostri principali obiettivi, e tutto questo è stato raggiunto anche con l’aiuto del pubblico che ha seguito con attenzione tutti gli artisti che si sono alternati sul palcoscenico di JAZZID.
Appuntamento quindi al JAZZID AREA FESTIVAL 2007, ancora con nuove idee e con nuove impulsi.
Per info musikologiamo@tiscalinet.it


Leave a Reply

« »