musikologiamo®

il mondo della musica, la musica del mondo e non solo

21  11 2006

Festival delle Menti Musicali II^ edizione 2006

Come ogni anno ritorna il FESTIVAL DELLE MENTI MUSICALI, organizzato da Musikologiamo per valorizzare sempre più quei musicisti che hanno nella musica la loro grande esaltazione. La seconda edizione di un festival che guarda con attenzione a quelle menti musicali non sempre visibili a tutti.
Quest’anno il FESTIVAL DELLE MENTI MUSICALI si terrà presso una delle più prestigiose sale del Centro d’Italia, e precisamente SALA CALCAGNADORO DI PALAZZO SANIZI a RIETI, dall’8 al 10 dicembre 2006 con inzio alle ore 21.00. Il programma prevede il concerto di OSTINATO & KARL POTTER, ( Il progetto Ostinato nasce nel 1999 dall’idea di Andrea Belli, sassofono, composizione, arrangiamento,programmazione Amii Stewart, Karl Potter, Ivan Iacobucci,Wendy Lewis Etc.) di coniugare le tipiche sonorità del Jazz e degli strumenti acustici con le suggestioni della dance e della musica elettronica.
Il jazz elettrico di Miles Davis, i Weather Report e i successivi sviluppi sono da considerarsi inevitabilmente tra le ispirazioni del gruppo, come lo sono, d’altra parte anche la Dance , il “djing”, l’hip hop ed il Jazz modale degli anni Sessanta.
La naturale propensione verso le collaborazioni (Karl Potter, Giovanni Imparato, Moustapha Mbengue, Krishna Das, Wendy Lewis) e la ricerca sul “musicare” in chiave acustico-elettronica testi di importanti autori del 900, (Octavia Butler, Pessoa, Ginsberg,etc.) costituiscono il “mix” che rende piena di fascino la proposta.
Di grande impatto live, gli Ostinato, portano in giro per L’Italia (e non solo) il loro originale progetto artistico-Karl Potter, nato nel New Jersey (U.S.A.), è uno dei musicisti più attivi nel panorama della world music italiana, sia come solista e animatore di band di percussioni, sia in qualità di ricercato collaboratore di importanti artisti tra cui Gato Barbieri, Herbie Hancock, Alfonso Johnson, Charlie Mingus, Roy Haynes, Sonny Fortune, Max Roach, Dizzy Gillespie, Los Papines, Irakere, Jerry Gonzales. Karl Potter ha creato un suo originale progetto artistico dedicato alle ritmiche di alcune aree del mondo mescolando differenti radici musicali e approdando ad uno speciale stile ethno-funk che ha allo stesso tempo sapori mediterranei, africani e di rhythm & blues della sua nativa New Jersey. Una mescolanza poliritmica presente anche nei suoi spettacoli dove una forte carica di simpatia caratterizza la sua improvvisazione vocale in un particolare slang napoletano/americano che facilmente coinvolge il pubblico!!!).
venerdì 8 dicembre, MUSICA IN OSPEDALE REUNION, con i musicisti che hanno collaborato alla realizzazione del primo cd dedicato a Musica in Ospedale sabato 9 dicembre con la partecipazione del M° Sandro Sacco al flauto traverso, del M° Paolo Paniconi al pianoforte, del Coro Gospel ANIMA E CORO diretto dal M° Alessandro Nisio, del gruppo prestigioso di jazz Francesco Falcioni & Friends, del gruppo reatino emergente Perla Brown and All Quartet, e del chitarrista Fausto Ciotti, per concludere domenica 10 dicembre con EFFETTO MOZART libretto di Camilla Migliori – musica di Danilo Santilli, Direttore Antonio D’Antò. EFFETTO MOZART prende spunto da un fatto di cronaca: il presunto ritrovamento del teschio di Mozart e le ricerche fatte per accertarne l’autenticità.
Nell’invenzione teatrale, una scienziata e una medium vogliono scoprire, ciascuna con i propri metodi, se il cranio di cui sono in possesso sia del grande compositore oppure no.
La medium cade in trance e cerca di mettersi in contatto con l’aldilà per comunicare direttamente col divino musicista; la scienziata, spalleggiata dalle sue assistenti, si appella ai risultati scientifici delle analisi del DNA.
Tutti fremono, tutti vogliono toccare, venerare quella reliquia: ma quel teschio sarà veramente di Mozart? A sorpresa ecco che lo spirito evocato apparirà. Con toni scanzonati, l’atteggiamento da “enfant prodige”, così come ce lo immaginiamo dalle descrizioni delle numerose biografie e film, il geniale Amadeus darà infine il suo “musicalissimo” responso…
Effetto Mozart sarà interpretato da:
personaggi:
La medium Barbara Deodati
La scienziata Chiara Consalvi
La padrona di casa Laura Celletti
Mozart Ugo Tarquini
coro delle Assistenti :
Bruna Bencivenga, Cinzia Cristofanilli, Maria Antonietta Maggi, Sonia Miele
regia di Sandro Sposito,coreografie di Bruna Bencivenga,aiutoregista Sonia Miele.
Ensemble contemporaneo del Conservatorio :
clarinetto Mario Cerroni -violino Stefania Cimino – fagotto Milena Savelloni
violoncello Donato Cedrone – tromba Danilo Magni – contrabbasso Marco Zenini-fisarmonica Clara Lombardi – pianoforte Luca Pelosi – percussioni Flavio Tanzi.
In seguito vi pubblicheremo tutto il programma dettagliato del FESTIVAL DELLE MENTI MUSICALI.
Per informazioni potete inviare una mail a musikologiamo@ticsalinet.it oppure a info@antoniosacco.com, oppure a info@le4piume.it.


Leave a Reply

« »