musikologiamo®

il mondo della musica, la musica del mondo e non solo

16  01 2007

IMPROMACHINE

Con il 2007, apriamo alcune finestre su progetti musicali di particolare interesse, per ciò che riguarda il panorama artistico nazionale.
Oggi vi presento gli IMPROMACHINE.
(di Antonio Sacco-musikologiamo)

Music for Reeds and Drums

Un duo jazz , per riscoprire il Blues, il canto e l’energia in una formula
di forte impatto poetico e di virtuosismo strumentale. Con musiche di Marco
Colonna, Duke Ellington, Eric Dolphy, Charlie Parker
IMPROMACHINE è composto da:
Marco Colonna: Clarinetto Basso, Clarinetto Contrabbasso
Stefano Cupellini: Batteria
Marco Colonna
Nel 2001 partecipa al festival Rumori Mediterranei con il gruppo Fucina
Fusion (produzione originale del Festival ) e nell’occasione frequenta
workshop con Egberto Gismonti e Louis Sclavis .
Nel 2003 fa parte dell’orchestra di Butch Morris nella sua 134a
Conduction
Approfondisce lo studio delle musiche di tradizione e zingare e collabora
attivamente con il gruppo Acquaragia Drom con cui si esibisce in
tutta Italia e in Europa. (Folk Festival di Namest 2004 Rep.Ceca- Festival
“sete Sois y sete Luas”2004-2005 “Mundus” Reggio Emilia-”Roma incontra il
Mondo”2004 e 2005-Roma, Ankara-Ismir-Manisa Turchia 2006, Rainforest world
music festival in Malesia).
Fondatore di IMPROMACHINE in cui si dedica all’improvvisazione suona
con: Enzo Rocco, Frank Gratkowski, Michel Godard, Omar e Emilio Tamez, Peter A.Schmid,
Vincent Courtois.
Nel 2006 invitato al festival “IV Encuentro de jazz y musica viva” a
Monterrey (Messico) dove si esibisce con Andrew Cyrille, Gebhard Ullmann,
Michael Vlatkovich, Jonathan Golove, Ramon Lopez, Agusti Fernandez, Benat
Achiary, Carl Ludwig Hubsch, Teppo Hauta-aho.
Partecipa a numerosi spettacoli di teatro musicale come clarinettista e
compositore ,collaborando con il “Centro Mediterraneo Delle Arti” di
Ulderico Pesce,il “Teatro dell’Orologio” e Teatro Brancaccio di Roma.
Attualmente nello spettacolo “Avec Le Temps Dalida” con Maria Letizia
Gorga per le musiche di Stefano De Meo e su testo di Pino Ammendola.
Dedicatario del brano NO TIME ZONE per clarinetto basso solo del compositore
Giorgio Colombo Taccani.
Frequenta il corso di perfezionamento per tecniche esecutive della musica
contemporanea con Harry Spaarnay.
Compositore e co-produttore dello spettacolo “Le Ceneri del mio tempo-Canto
di guerra per Pierpaolo Pasolini” in forma di Oratorio per tre
improvvisatori elettronica e nastro registrato
In collaborazione con ass.cult. Euskara e Rialto Sant’Ambrogio con voce
solista di Benat Achiary.
Stefano Cupellini:

Batterista e percussionista suona con Frank Gratkowski, Marco Colonna,
Roberto Gavazzi, Luca Corrado, Dennis Irwing, Enzo Rocco.

Insegna batteria ed improvvisazione in varie scuole del circuito romano
per info:
IMPROMACHINE
www.impromachine.com
info@impromachine.com
tel.(+39) 06 71350507
mob. (+39) 333 2461250


Leave a Reply

« »