musikologiamo®

il mondo della musica, la musica del mondo e non solo

23  06 2009

Le 4 Piume

angolo cottura

Prima Parte

Dopo un po’ di tempo parliamo all’interno di questa pagina di quelli che sono i momenti più delicati del nostro vivere.
Quando pensiamo al “L’ANGOLO COTTURA” il primo pensiero va a quei momenti di caos che in ognuno di noi si generano, ascoltando gli altri parlare di cose non più terrestri, oppure guardando cose non più terrestri o anche odorando cose non più terrestri.
Vi sembrerà strano ma quanti “ANGOLI DI COTTURA” avete percepito in tutti questi anni di vita?
Penso diversi, siamo ormai invasi da Confronti-Incontri su tutto, politica, sport, cultura, tempo libero, lavoro (e qui è anche auspicabile), finanza (perche non li condanniamo tutti), hi-tech etc…
Il confronto è divebuto un MUST, dobbiamo confrontarci per Crescere, Crescere significa, progredire, aumentare il nostro KNOW HOW, crescere è essere meglio dell’altro.
Ma quando poi ci soffermiamo su quello che VEDIAMO, allora gli ANGOLI DI COTTURA, aumentano in maniera esponenziale, I REALITY, dove questi poveri disgraziati, devono sempre confrontarsi per sperare di non essere nominati e conseguentemente non esclusi, LE SOAP OPERA (ho nostalgia dei fotoromanzi che compravo a mia nonna 30 anni fà), dove tutti sono ricchi, viaggiano, tradiscono, complottano, si riciclano, e poi sono sempre, in conclusione, felici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Continuiamo tra poco…………………

Pietro UOMODICASA

Seconda Parte

Come ormai accade già da moltissimo tempo, penso da quando è entrata nelle nostre case la TELEVISIONE, il vivere si è automaticamente diviso in due parti.
Quella che ci viene quotidianamente proposta dai programmi televisivi di ogni genere, e quella che viviamo giornalmente, con tutti i problemi, ansie e perchè.
Fin qui siamo tutti d’accordo, almeno spero, ora comunciamo a spiegarci il motivo per il quale è nata questa divisione, anzi separazione consensuale, dove da una parte esiste tutto ciò che dobbiamo vedere, dall’altra quello che dobbiamo vivere.
Ora, se coloro che preparano meticolosamente quello che dobbiamo vedere, cominciassero a conoscere meglio quello che dobbiamo vivere, forse qualcosa potrebbe migliorare.
Esempio su tutti, famiglia monoreddito, padre che lavoro come operaio, madre casalinga, un figlio all’università ed una figlia alle scuole superiori. Vi domando quanti miracoli ha fatto il nostro PADRE DI FAMIGLIA?.
A voi la risposta.
Continuiamo….
Coppia di pensionati, over 65, con una sola pensione di anzianità da lavoro pubblico, casa in affitto, senza figli e con le bollette da pagare.
COME TRASCORRONO GLI ULTIMI GIORNI DELLA LORO VITA I NOSTRI DUE AMICI?
Ora se abitualmente dobbiamo vedere un reportage sui matrimoni IMPORTANTI della nostra società, dove lo sfarzo ed il benessere fanno da punto di forza, se dobbiamo, tra uno zapping e l’altro, guardare come risolvere i problemi esistenziali di quei poveri ospiti dei programmi della Domenica Pomeriggio, oppure come devono capire il senso della vita, quei poveri disgraziati che a turno frequentano i REALITY, esempio LA FATTORIA, e fanno del tutto per sentirsi VIVI, cucinano, puliscono, tosano, lavano, mangiano ecc……
allora mi chiedo e vi chiedo, perchè cari amici della TV dobbiamo vedere ciò? perchè non ci date una mano a risolvere i problemi di quei due, dei tanti, casi di vita terrestre?
A voi l’ardua soluzione.

Pietro Uomo Di Casa

Leave a Reply